Attività Antifrode

I sinistri caratterizzati da indici che fanno presumere eventuali casi di frode vengono gestiti con criteri antifrode individuati da linee guida della Compagnia. Il risparmio dell'esercizio in relazione al Ramo RCA, quantificato nel rispetto della Legge 27/2012 recepita dal Regolamento ISVAP n. 44, è risultato pari a 6 milioni di euro. A seguito dell'approfondimento in relazione al rischio frode, si sono conseguiti risparmi per 5,3 milioni di euro per sinistri che sono stati definiti senza seguito e per 0,7 milioni di euro per sinistri liquidati a stralcio, rispetto al valore del danno accertato e appostato a riserva.