In caso di furto totale, non appena accertato il sinistro, dovrai:

  • Presentare denuncia di sottrazione del veicolo all'Autorità competente. La denuncia si effettua seguendo il modello disponibile presso tutti i Comandi di Polizia o le Stazioni dei Carabinieri oppure viene dettata direttamente al funzionario in servizio.

Una volta effettuata la denuncia dovrai:

  • Inviare mediante lettera raccomandata la denuncia di sinistro all'Agenzia presso cui sei cliente entro 3 giorni dal fatto, allegando la denuncia effettuata alle Autorità competenti.

In caso di ritrovamento del veicolo:

  • All'atto della consegna del veicolo da parte dell'Autorità competente ricordati di richiedere copia del verbale di ritrovamento con indicazione dei danni riscontrati e delle parti sottratte. In tale eventualità, ti preghiamo di comunicarci immediatamente il luogo nel quale si trova il veicolo stesso, tenendo presente che le riparazioni non possono, di norma, essere effettuate senza il preventivo esame del perito incaricato da Vittoria Assicurazioni.

Attenzione!
Controlla se hai acquistato le garanzie F+G, in questo caso avrai, tra l'altro, diritto anche ad un rimborso per le spese di custodia del veicolo.

In caso di mancato ritrovamento del veicolo:
Trascorsi 30 giorni dalla data di denuncia alle Autorità, Vittoria Assicurazioni provvederà alla liquidazione del danno, previa consegna da parte tua di:

  • Chiavi del veicolo

  • Copia autentica della denuncia di furto presentata all'Autorità competente

  • Libretto di Circolazione e Certificato di Proprietà del veicolo (se sono stati rubati insieme al veicolo ricordati di indicarlo nella denuncia)

  • Estratto Cronologico del veicolo rilasciato dal Pubblico Registro Automobilistico, sul quale deve essere annotata la perdita di possesso

  • Copia del Certificato di Chiusura Inchiesta (rilasciato dalla Segreteria della Procura della Repubblica presso la Pretura del luogo dove è avvenuto il furto)

  • Procura Speciale a Vendere.

Attenzione!
Prima di effettuare la denuncia, verifica di avere stipulato l'assicurazione contro il rischio del furto, e controlla l'esistenza e l'importo della franchigia o dello scoperto che sono indicati sulla polizza. Ricordati che il rimborso in caso di furto, che non potrà comunque superare il limite assicurato, viene determinato sulla base del valore assicurato, confrontato con il valore che il veicolo aveva al momento del sinistro; tale valore è anche riportato dalla rivista Quattroruote nella rubrica veicoli Usati.